Si è svolta nei giorni scorsi l’Assemblea del Club Meccatronica di Unindustria Reggio Emilia, che ha provveduto al rinnovo delle cariche. Maurizio Brevini dopo quattro anni di mandato da Presidente verrà succeduto da Alberto Rocchi, 57 anni, ingegnere, responsabile della Divisione Elettronica di Walvoil. Tanti i progetti che sono stati portati avanti in questi quattro anni, e che hanno contribuito ad elevare il Club a punto di riferimento del Polo della Meccatronica; tra i quali citiamo il Premio Italiano Meccatronica e l’impegno verso le StartUp di settore con il Premio SartUp Produttiva.

L’Assemblea ha anche rinnovato il Consiglio, che risulta così composto: Luigi Arnone (Kohler – Lombardini), Luca Bergonzini (Bucher Hydraulics), Alberto Castagnini (Landi Renzo), Paolo Codeluppi (Comer Industries), Marco Ferrari (Emak), Matteo Guerra (Argo Tractors), Roberto Guidi (Elettric 80), Carlo Linetti (C.O.B.O.), Claudio Ognibene (Ognibene Power), Simone Paterlini (Zivan – Gruppo ZAPI), Giuseppe Reggiani (Clevertech) e Rolando Vezzani (Corghi). Sono invitati permanenti Cesare Fantuzzi (Direttore DISMI UNIMORE) e un rappresentante del Club Digitale Unindustria e membri di diritto i past president Giannicola Albarelli (Reggiana Riduttori) e Maurizio Brevini (GB ServiceLab).

Ing. Brevini dopo 30 anni di carriera come Direttore Generale della divisione oleodinamica del Gruppo Brevini e successivamente la responsabilità tecnica di tutto il Gruppo dal 2017 si occupa di consulenza per la StartUp GB ServiceLab e svariati altri progetti. Inoltre manterrà attivo il suo contributo all’interno di Unindustria.

 

Maurizio Brevini lascia la Presidenza del Club Meccatronica ad Alberto Rocchi

You May Also Like